International BlackJack League

Come giocare a Blackjack

Il Blackjack ha una lunga tradizione. Il gioco da cui trae origine, il francese "Vingt-et-un", risale al XVIII secolo. Gli altri nomi con cui questo gioco è conosciuto sono ‘21’ o ‘Pontoon’.

Un gioco di abilità

Il Blackjack è un gioco che, anche se piuttosto facile da capire e giocare, richiede abilità e fortuna. In una partita di Blackjack possono essere utilizzati fino a otto mazzi di carte. Lo svolgimento basilare del gioco è il seguente: il giocatore deve avvicinarsi il più possibile al numero 21, senza superarlo, e deve avere un punteggio totale superiore al mazziere. Prima di ricevere le due carte iniziali, il giocatore deve effettuare la puntata, quindi riceve le carte scoperte. Il giocatore vince se si avvicina a 21 più del mazziere, o se il mazziere "sballa" (ovvero supera 21). Allo stesso modo, se il giocatore supera 21, sballa e perde la puntata.

Regole importanti

Le figure valgono 10

  1. Tutte le figure (fanti, regine e re) valgono 10.
  2. Gli assi possono valere 1 o 11 a seconda delle carte in gioco (per esempio, con un asso "morbido" e un 10 si totalizzerà 11, mentre con un asso "duro" e un 10 si totalizzerà 21. Il valore viene deciso a seconda di quello più vantaggioso per il giocatore nella mano).

    Gli assi valgono 11

  3. Oltre alle due carte iniziali scoperte, il giocatore può chiamarne fino ad altre nove. In questo modo si avrà una mano di 11 carte, purché non venga superato il totale di 21. Tuttavia, questa eventualità è più rara di una scala reale all'asso nel poker!
  4. Il mazziere deve sempre "stare" con una mano totale di 17 (chiamata "17 morbida") e deve sempre chiamare una carta se ha 16.
  5. Più spesso di quanto si pensi, la mano del giocatore e quella del mazziere pareggiano. In questo caso, al giocatore viene restituito il denaro/le fiches per il round in corso. Il pareggio si verifica anche quando il giocatore e il mazziere fanno Blackjack.
  6. Normalmente, il Blackjack – se non diversamente specificato – paga con una quota di 3:2. Questo significa che, se il giocatore punta due fiches e vince una mano, ne riceve 3.
  7. Effettuare una mano perfetta o vincente non è così difficile come si pensa: le carte che valgono 10 sono le più comuni nel mazzo (in un singolo mazzo se ne possono trovare 16!)
  8. Nella International Blackjack League viene giocata la versione europea del Blackjack, ovvero si utilizza un singolo mazzo da 52 carte senza jolly.

    Non sono ammessi i Jolly

Glossario del Blackjack

Chiama (hit): è il comando ordinato al mazziere per farsi distribuire un'altra carta.

Stai (stand): il giocatore ha tutte le carte che desidera o che ritiene sufficienti e il mazziere non distribuisce altre carte.

Dividi (split): la divisione si verifica quando a inizio partita un giocatore riceve due carte dello stesso valore, es. due 5. In questo caso può dividerle: entrambe le carte contano come una mano separata. Ricorda: quando esegui una divisione, la tua puntata viene raddoppiata!

Riepilogando…

  • Le carte vengono mischiate dopo ogni mano
  • Il mazziere deve sempre chiamare una carta se ha 17 "morbido"
  • È possibile "raddoppiare" su due carte qualsiasi che sommate danno un totale di 9, 10 o 11
  • È possibile eseguire la divisione fino a 3 mani
  • È possibile lasciare la mano e salvare metà della puntata con le prime 2 carte di qualsiasi valore
  • Se si esegue la divisione con gli assi, è possibile eseguirla solo una volta
  • Gli assi non possono essere divisi nuovamente
  • Il seme delle carte non ha alcun significato nel Blackjack
  • Tutte le carte da 2 a 10 valgono il loro valore nominale
  • Tutte le figure (fanti, regine e re) valgono 10.
  • Gli assi possono valere 1 o 11, a seconda del valore più vantaggioso in una mano
  • Il Blackjack – composto da un asso e un 10 – è la mano che vale di più nella partita. Può essere solo eguagliato e mai battuto
© 2011 International BlackJack League